Con o senza cornice?

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Ven Feb 28, 2014 10:48 am

Ma dove sta oggi lo studio nell'astrattismo? dove? sta quando sleeper dice di voler distruggere quell'arte ricca di storia e bellezza e osanna i barbari o rincorre le ideologie naziste? Ma stai scherzando? e allora perchè io non posso demolire allo stesso modo l'astratto? Posso accettare quello originario che con audacia si distaccava totalmente dal romanticismo e spiravano venti rivoluzionari ma adesso spiegatemene l'originalità, evidenziatemene la bellezza così magari posso ricredermi e non pensare che il tutto sia dettato da una pigrizia sia intellettiva che manuale.
Nella musica il discorso è diverso. Nn menzionare gli artisti ma i generi, dal rock al pop, dalla lirica al jazz. Se si predilige un genere non vuol dire se ne escluda un altro. A sanremo la Ruggiero s'è presentata con un gruppo di 'musicisti del tablet'. Muniti di tablet alla mano suonavano violini, piano, batteria.. in sostituzione  dell'orchestra alle loro spalle. Ma quanta poesia c'è in questa scena? e quanta bravura?
E' vero ci sono cose che non accetto perchè ritengo non abbiano fatto altro che sminuire e penalizzare la vera arte considerando che tutti oggi s'improvvisano artisti.
e non mi riferisco a sleepers, non conosco i suoi lavori, non potrei mai, ma mi son lasciata prendere dall'attacco ad oltranza solo per la sua idea di distruzione di massa.
Poi sae' quando potrò sapere di cosa ti occupi magari proviamo a costruire un discorso, perchè tu in gioco non ti metti mai ed è troppo semplice atteggiarsi a super partes

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Ven Feb 28, 2014 11:36 am

jamixa ha scritto:Ma dove sta oggi lo studio nell'astrattismo? dove? sta quando sleeper dice di voler distruggere quell'arte ricca di storia e bellezza e osanna i barbari o rincorre le ideologie naziste? Ma stai scherzando? e allora perchè io non posso demolire allo stesso modo l'astratto? Posso accettare quello originario che con audacia si distaccava totalmente dal romanticismo e spiravano venti rivoluzionari ma adesso spiegatemene l'originalità, evidenziatemene la bellezza così magari posso ricredermi e non pensare che il tutto sia dettato da una pigrizia sia intellettiva che manuale.
Nella musica il discorso è diverso. Nn menzionare gli artisti ma i generi, dal rock al pop, dalla lirica al jazz. Se si predilige un genere non vuol dire se ne escluda un altro. A sanremo la Ruggiero s'è presentata con un gruppo di 'musicisti del tablet'. Muniti di tablet alla mano suonavano violini, piano, batteria.. in sostituzione  dell'orchestra alle loro spalle. Ma quanta poesia c'è in questa scena? e quanta bravura?
E' vero ci sono cose che non accetto perchè ritengo non abbiano fatto altro che sminuire e penalizzare la vera arte considerando che tutti oggi s'improvvisano artisti.
e non mi riferisco a sleepers, non conosco i suoi lavori, non potrei mai, ma mi son lasciata prendere dall'attacco ad oltranza solo per la sua idea di distruzione di massa.
Poi sae' quando potrò sapere di cosa ti occupi magari proviamo a costruire un discorso, perchè tu in gioco non ti metti mai ed è troppo semplice atteggiarsi a super partes

vedi fai i discorsi da sola. Non è necessario sapere ciò che faccio per poter iniziare un discorso.
Posso essere o non essere superpartes ma come ti ho detto nel messaggio precedente io posso dare una mia impressione, parere in base alle emozioni che un'opera mi dà, pur essendo ignorante su quella materia.
Forse tu non sai dov'è lo studio dell'astrattismo perché non ti piace, non prediligi quello stile perché c'è eccome. E non è un qualcosa buttato qua e là giusto per fare. Ma anche dietro a quei lavori c'è uno studio, una ricerca ...e quando leggo "pigrizia" sbarro gli occhi e rido perché non immagini nemmeno il tempo impiegato per fare dei lavori. Così come disegnare un volto così come plasmare forme, simboli, colori. C'è sempre una ricerca. Io non so cosa hai visto tu di lavori astratti, ma almeno in quelli che ho visto io ..c'era un senso.

Poi ripeto ed evidenzio, perché forse non presti attenzione in quello che si scrive, non tutti sono bravi nei diversi generi andando a rovinari stili pittorici rivoluzionari e non.
Mi ricordo una volta di aver visto quadri e mini opere di una ragazza che si vantava di lavorare come Fontana...tagli sulla tela. Io non ne capisco, ma a sentir dire da chi più di me ne capisce...Fontana si sarebbe rivoltato nella tomba.
Quindi credo che molte volte sta nella bravura di chi fa uno stile.

RIPETO non discuto la bravura ... perché nei diversi stili ci sono pittori bravi e meno bravi. Io, da ignorante, mi baso sulle emozioni e sul primo effetto che mi fa.

Un po' così nella fotografia. Mi fa ridere, a volte, leggere nelle foto firme del nome seguito da "photographer". Quando poi vedi foto tagliate male, orizzonti tutti storti, filtri messi a casaccio senza alcuna logica.
Ecco, a tal proposito, le foto che vidi alla mostra non mi piacquero e dicesti "sì, ma perché non sai dietro quello stile che c'è. E il percHé di quella foto". Quindi forse, appunto, dietro quella foto e il percHé (che forse allora andava motivato) c'era una spiegazione...che io sinceramente non colsi.


Ma forse, questo, tu non lo sai perché fai altro.
E boh forse è vero sti discorsi non si possono fare ed iniziare perché se non hai ragione tu, gli altri non possono averla in quanto ignoranti, insipidi.
Quindi chiudo qui, ho esaurito le mie energie. Tanto io dico una cosa, tu dici l'opposto Smile
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Sleepers il Ven Feb 28, 2014 12:30 pm

[quote="jamixa"]Deduzione esatta. Non ho quella 'ipersensibilità' che riesce a cogliere l'intensità d'un turbamento nelle macchie di colore gettate a casaccio; quei sogni infranti nelle trame di lino d'una tela tagliuzzata (anche se scommetto che usi solo tele di cotone).
Non ho mai incontrato un astrattista convincente, travolgente, trasformista, innovativo. Mi guardo in giro e c'è una ripetizione di niente. Forse è questo che rappresentano? il vuoto cerebrale? Le macchie di rorschach sono molto più interessanti ed espressive d'un quadro (e uso un eufenismo) astratto. E mi fa tanto incazzare  che si definiscano artisti (e son pure convinti d'esserlo) quando altro non fanno che imbrattare, distruggere e stronzeggiare. Molti non hanno neanche la cognizione del disegno come studio delle proporzioni, delle armonie e disarmonie, dell'accostamento dei colori.. ma che ne parlo a fare con chi afferma...   ''Ci sono però punti di rottura, travolgenti, che fanno cambiare, trasformare, e andare avanti''  ma che vuol dire??? ma spiegamelo per favore. Quale arte vuoi distruggere? quella classica? quella di Michelangelo, Caravaggio, Leonardo, Botticelli, Tiziano, Bernini, Canova? ma si dai sostituiamo La Pietà coi bambini impiccati di Cattelan.
Al Vittoriano ci sono gli impressionisti fino all'8 giugno Gauguin, Monet, Degas, Manet..
distruggiamo anche loro che dici?
I surrealisti, che piacciono tanto a saetta, son graziati o sterminati?
Hai capito il senso di quel video che hai postato? perchè non c'entra niente con l' 'arte' che tu apprezzi. Si fa riferimento alle devastazioni delle orde barbariche che non portarono niente di buono se non la fine dell'impero romano d'occidente. I 'barbari' erano prevalentemente pastori e allevatori di cavalli, pecore, mucche e maiali. Analfabeti ed ignoranti ma guerrieri e cacciatori. Vinsero si, ma quando s'accorsero che governare era difficile perchè l'organizzazione statale romana era molto più raffinata e complicata della loro, ai posti chiave dell'amministrazione e della burocrazia lasciarono gli sconfitti e cioè gli stessi romani che s'occuparono della ricostruzione della città. Vuoi sapere cosa abbiamo culturalmente ereditato dai barbari? La staffa, che permise di andare a cavallo in modo nuovo, dominando l'animale. In cucina il burro, il salame, prosciutto e carne, in ricordo della dieta carnivora dei barbari, che ripeto, erano allevatori di mucche e di maiali.
Vuoi esser ricordata come una 'barbara'? bè in effetti ci son diverse analogie tra gli astrattisti e i barbari.
Roma si è evoluta grazie alla Grecia. E' dalla conquista di Cartagine che i romani si resero conto d'esser forti solo militarmente ma infieriori culturalmente rispetto alla signorilità greca, e allora s'appropriarono dell'arte e cominciarono a plasmarla.

l'arte è dare un'anima visibile o almeno percettibile, che traspare da un corpo che non è solo materia fatta di forme astruse e scopiazzamenti vari incorniciati da slogan demenziali che girano su facebook.
Il cambiamento dovrebbe essere in meglio non in peggio. Una città come Roma è la dimostrazione del meglio.

Il tuo meglio qual è?

Comunque.. la risposta a tutte le bruttezze e cose di cui si potrebbe far a meno è.. de gustibus..  e sia.
Però studia un po' di storia prima di distruggerla sennò vedi? dai un senso sbagliato a quello che posti. Capisco che ti piaceva la frase finale d'effetto ma il significato è ben diverso.[/quoti

Bè, nella mia umile istruzione, mi è stato insegnato che le macchie di colore,di cui parli in modo così avvelenato,hanno avuto un senso per chi le ha dipinte. Io le ho studiate, ho trascorso molto tempo ad interpretare e capire, c'è un motivo per cui viene messa una macchia, una linea. Questo è quello che so io. Non uso solo quel tipo di tela, mi piace molto lavorare con il legno, e mi piace lavorare con la tela grezza, assorbe il colore in modo migliore, e rende i colori più brillanti.Ho lavorato sul vetro, sul cotto, ho lavorato con il gesso, la creta, il tessuto.  Ma io ti parlo da ignorante, tu sicuramente ,sai molte più cose di me. Io ti parlo della mia esperienza, e so che ho tante cose da imparare ancora, ho poco tempo tra lavoro ed altro, mi piacerebbe tanto avere più tempo, per studiare l'arte, perché l'adoro in ogni sua forma, e sono dell'idea che non si smette mai d'imparare. L'ultima mostra a cui sono stata era sull'iperrealismo , i soggetti dei quadri erano così belli e "perfetti" che sono rimasta senza fiato, sembrava di poterli toccare, più ti avvicinavi e più ti sembrava di poterli toccare e che essi fossero veri,reali, davanti a te. Mirò è uno degli stronzi di cui parli? Kandinskij, anche lui ? Io non la penso così. Io non voglio distruggere alcuna forma di arte, perché studiando diversi generi, ho imparato ad amarli. Ad apprezzarli, a capire il perché di certe scelte. Sia che si parli di romanticismo, sia che si parli di neoclassicismo. L'emozioni, l'irrazionalità, l'impulsività, e la bellezza ,le fondamenta dell'arte classica ,della ragione.Ed io sono molto così, a volte non rifletto ,parto per impulso e magari sbaglio anche. Poi però, sono anche una persona che riflette. E che magari sbaglia ,non riesce a farsi capire come vorrebbe. Gli artisti che tu hai citato, io li ammiro dal primo all'ultimo, e mi piacerebbe tanto imparare molto più di quello che so, ma per questo avrò tempo. Ecco ,Cattelan per esempio, mi trasmette malessere, mi viene un nodo allo stomaco quando guardo le sue opere, con lui non ce la faccio. Mi sono invece innamorata di Amore e Psiche di Canova. Conoscerne la storia è stato un piacere. Ci sono artisti che non comprendo. Credo ci siano tante forme di malessere dentro ognuno di noi ed ognuno di noi li esprime come più sente giusto.
Il mio meglio è imparare , e non dare niente per scontato. Il mio meglio è non giudicare il prossimo, o farlo a pezzi, perché nella sua vita non ha avuto la possibilità o semplicemente non ha avuto un'istruzione e delle possibilità,come le ho avute io. Il mio meglio è il rispetto che mi è stato insegnato, per il prossimo. Il mio meglio è capire anche le persone come te, che si pongono in modo molto aggressivo,verso chi non conoscono e lo giudicano.


Quella frase, sulla distruzione intesa come trasformazione, io la intendo come rinascita. Quando faccio qualcosa che non mi piace, devo in qualche modo ricominciare, non posso andare avanti ,quindi ricomincio da zero. Devo togliere il rilievo, devo coprire il colore, l'armonia non c'è. Allora è necessario ricominciare. E probabilmente, mi sono espressa male. Anche nella vita, io ricomincio tante volte da zero, anche quando finisce un rapporto. E' finito, però ci si deve ricostruire ed andare avanti. Spero di essermi espressa al meglio, ora vado a pranzo.


Ultima modifica di Sleepers il Ven Feb 28, 2014 12:43 pm, modificato 1 volta
avatar
Sleepers
Moderatori

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da mare il Ven Feb 28, 2014 12:36 pm

PEACE and LOVE
avatar
mare

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 30.08.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Ven Feb 28, 2014 12:49 pm

Sleepers ha scritto:

Ho lavorato sul vetro, sul cotto, ho lavorato con il gesso, la creta, il tessuto.  Ma io ti parlo da ignorante, tu sicuramente ,sai molte più cose di me.


Attenta che prende spunto! (forse)

cmq ti adoro Smile
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Ven Feb 28, 2014 1:27 pm

Saetta ha scritto:
Sleepers ha scritto:

Ho lavorato sul vetro, sul cotto, ho lavorato con il gesso, la creta, il tessuto.  Ma io ti parlo da ignorante, tu sicuramente ,sai molte più cose di me.


Attenta che prende spunto! (forse)

cmq ti adoro Smile

si sleepers ti adoro anch'io. sei dolce e bellina.
Credimi non volevo offenderti. Mi spiace se l'ho fatto e ti ringrazio per aver spiegato quello che io male avevo interpretato. In questo mondo c'è spazio per tutto. Anzi se vedo la cosa in maniera diversa, sotto un'altra ottica, è un bene che ci siano le 'sforme', intese come non limitazione e non costrizione.
Dopotutto se do forma a un qualcosa ne delimito i confini mentre l'astratto non s'identifica e resta libero e felice di esprimere quel che gli pare, come gli pare, soggetto alle più varie interpretazioni.
Però qualcuno diceva che 'si è liberi quando si ammette d'esser prigionieri'. il contrario è pura illusione. Io sono limitata e disillusa. e purtroppo mi schiero. Non posso amare tutto. Non sarebbe vero. Finirei per odiare tutto.

sae' anche se si discute in maniera accesa e con delle convinzioni, che a mio avviso guai se non ne avessimo, non è un dramma. Puoi anche smetterla di dire che voglio aver sempre ragione come i bambini perchè io t'espongo solo il mio punto di vista che non è unico e impeccabile e chiunque legge trae le proprie conclusioni. Dissentire non significa convincere l'universo intero che le mie preferenze son più valide rispetto ad altre. Significa solo avere delle preferenze. Chiedevo motivazioni a certe affermazioni poco chiare motivando le mie. Non è stato un modo corretto d'agire perchè ho usato vocaboli tabù? censurami allora e torna a parlar del caffè nel latte la mattina se s'accompagna meglio al cornetto o a quello che ti pare.
ciao mare.

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Sleepers il Ven Feb 28, 2014 1:29 pm

Saetta ha scritto:
Sleepers ha scritto:

Ho lavorato sul vetro, sul cotto, ho lavorato con il gesso, la creta, il tessuto.  Ma io ti parlo da ignorante, tu sicuramente ,sai molte più cose di me.


Attenta che prende spunto! (forse)

cmq ti adoro Smile


Smile anche io
avatar
Sleepers
Moderatori

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Sleepers il Ven Feb 28, 2014 1:38 pm

jamixa ha scritto:
Saetta ha scritto:
Sleepers ha scritto:

Ho lavorato sul vetro, sul cotto, ho lavorato con il gesso, la creta, il tessuto.  Ma io ti parlo da ignorante, tu sicuramente ,sai molte più cose di me.


Attenta che prende spunto! (forse)

cmq ti adoro Smile

si sleepers ti adoro anch'io. sei dolce e bellina.
Credimi non volevo offenderti. Mi spiace se l'ho fatto e ti ringrazio per aver spiegato quello che io male avevo interpretato. In questo mondo c'è spazio per tutto. Anzi se vedo la cosa in maniera diversa, sotto un'altra ottica, è un bene che ci siano le 'sforme', intese come non limitazione e non costrizione.
Dopotutto se do forma a un qualcosa ne delimito i confini mentre l'astratto non s'identifica e resta libero e felice di esprimere quel che gli pare, come gli pare, soggetto alle più varie interpretazioni.
Però qualcuno diceva che 'si è liberi quando si ammette d'esser prigionieri'. il contrario è pura illusione. Io sono limitata  e disillusa. e purtroppo mi schiero. Non posso amare tutto. Non sarebbe vero. Finirei per odiare tutto.

sae' anche se si discute in maniera accesa e con delle convinzioni, che a mio avviso guai se non ne avessimo, non è un dramma. Puoi anche smetterla di dire che voglio aver sempre ragione come i bambini perchè io t'espongo solo il mio punto di vista che non è unico e impeccabile e chiunque legge trae le proprie conclusioni. Dissentire non significa convincere l'universo intero che le mie preferenze son più valide rispetto ad altre. Significa solo avere delle preferenze. Chiedevo motivazioni a certe affermazioni poco chiare motivando le mie. Non è stato un modo corretto d'agire perchè ho usato vocaboli tabù? censurami allora e torna a parlar del caffè nel latte la mattina se s'accompagna meglio al cornetto o a quello che ti pare.
ciao mare.

Tranquilla, non hai offeso nessuno. Come te, ho espresso il mio pensiero. Buona giornata
avatar
Sleepers
Moderatori

Messaggi : 292
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Ven Feb 28, 2014 2:01 pm

jamixa ha scritto:

sae' anche se si discute in maniera accesa e con delle convinzioni, che a mio avviso guai se non ne avessimo, non è un dramma. Puoi anche smetterla di dire che voglio aver sempre ragione come i bambini perchè io t'espongo solo il mio punto di vista che non è unico e impeccabile e chiunque legge trae le proprie conclusioni. Dissentire non significa convincere l'universo intero che le mie preferenze son più valide rispetto ad altre. Significa solo avere delle preferenze. Chiedevo motivazioni a certe affermazioni poco chiare motivando le mie. Non è stato un modo corretto d'agire perchè ho usato vocaboli tabù? censurami allora e torna a parlar del caffè nel latte la mattina se s'accompagna meglio al cornetto o a quello che ti pare.
ciao mare.

Bè espongo un mio pensiero.
Aggiungo dicendo che tu sai un sacco di cose, si vede da come scrivi e come parli. Però sai cosa? dovresti "sfruttare" meglio questa tua dote/sapere.
E invece?...la sfrutti con aggressività, durezza, rabbia che gli altri, invece di leggere e ammirare ciò che sai leggono e si chiedono..."ma perché è così rabbiosa?"
Potrebbero invece dirti.."parla ancora, dì ciò che sai dell'arte, raccontaci".

Non ho mai detto che non devi dire la tua opinione a riguardo nè che devi pensarla come me. Il mondo è bello perché vario.
Non hai usato vocaboli tabù ma hai offeso una persona solo perché ama ciò che tu non ami. Non disprezzando questa persona ciò che, invece, ami tu.
Semplicemente "usate" diversi stili.
Quindi invece di confrontarsi, spiegarsi civilmente si è visto da parte tua, ripeto, solo aggressività.
Andando poi a parlare di quelle che tu definisci "cause perse" eccecc...solo perché non la si pensa come te.
Invece, per me, la causa persa è la tua parte rabbiosa...un gran peccato.

Consiglio tisana rilassante, camomilla o droga leggera.
Meno caffè.

e come dice Mare "Peace & Love".
Discorsi costruttivi e confronti senza insultare i gusti degli altri.
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Ven Feb 28, 2014 8:02 pm

ahahah addirittura rabbiosa?
leggi su.. non si è offesa.
quando la smetti con le tue predichine, mamma, io divento più pacata oppure me ne frego altamente come faccio da sempre.
e se per te conoscere quel minimo di storia è sapere tante cose.. dios mios.. eppure hai solo un anno meno di me. buona serata donzelletta che vien dalla campagna. domani ti porto un mazzolin di rose e viole per far pace e ho del vomito da parte per far love. (digrigno i denti nel sonno. sai la rabbia.. ahahaha)

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Ven Feb 28, 2014 8:14 pm

Mah ... allora siamo in tante a pensare male. PErchè in tanti anni di forum ho letto tante volte il termine "rabbiosa" associata al tuo nick.
Ma forse siamo in tante a sbagliarci, che vuoi farci.
Sleepers è abbastanza intelligente per non arrabbiarsi, perché dovrebbe? Perché tu non apprezzi quella forma d'arte? Dai, su. Si va avanti... che le frega!!

Il vomito puoi usarlo per le tue prossime opere, grazie..non saprei cosa farne.

ps: forse ho fatto studi diversi dai tuoi e forse le cose che so io te non le sai minimamente...mio dios santissimos :O
c***o e cmq mi scordo che hai solo un anno in più a me, non si direbbe  Very Happy 
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Sab Mar 01, 2014 8:36 am

si hai ragione mamma, ho tutta questa rabbia repressa che neanche col vomito va via. No scherzo però si sul serio ci son cose che mi urtano e reagisco forse in maniera eccessiva ma poi cerco di tornar normale diciamo. più o meno. devo raccogliere un po' di pioggia adesso. byebye

Saetta ha scritto:
ps: forse ho fatto studi diversi dai tuoi e forse le cose che so io te non le sai minimamente...mio dios santissimos :O
c***o e cmq mi scordo che hai solo un anno in più a me, non si direbbe  Very Happy 

ma tutti sti forse? quest'aura di mistero è inutile. non stimola la curiosità ma regola l'intestino. Perchè 'quello che sai' te lo tieni strettostretto tutto per te? che senso ha? tramanda e arricchisci anche noi col tuo sapere e piantala di provocarmi sull'aspetto.. a un certo punto diventi ridicola se cerchi d'aver ancora 20 anni..

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Sab Mar 01, 2014 8:50 am

Ma no, poi si esce fuori topic o cornice..
E non è nel mio interesse dimostrarti qualcosa.
Quindi buon proseguimento nel tuo topic.
Io concludo qui
ciao ciao.
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Sab Mar 01, 2014 3:05 pm

ti rendi conto che qui non scrive nessuno e che se anche si va fuori argomento non è un problema?
non hai gradito le rose viola?

(sai che in altri forum chi tiene viva l'atmosfera è soprattutto chi l'ha creato?)

non è periodo ma per restar in tema ho trovato due girasoli alla caffetteria van gogh



sono così espressivi, non trovi?

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da mare il Sab Mar 01, 2014 3:10 pm

jamixa ha scritto:ti rendi conto che qui non scrive nessuno e che se anche si va fuori argomento non è un problema?
non hai gradito le rose viola?

(sai che in altri forum chi tiene viva l'atmosfera è soprattutto chi l'ha creato?)

non è periodo ma per restar in tema ho trovato due girasoli alla caffetteria van gogh



sono così espressivi, non trovi?
ciao jamixa, ma che bisogno c'è di punzecchiare,si sta qui dentro per ridere e scherzare,forse c'è l'hai nel DNA questa cosa,anche di la era un continuo,credo che ci si possa divertire anche diversamente.ciao
avatar
mare

Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 30.08.12

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Sab Mar 01, 2014 5:38 pm

jamixa ha scritto:ti rendi conto che qui non scrive nessuno e che se anche si va fuori argomento non è un problema?
non hai gradito le rose viola?

(sai che in altri forum chi tiene viva l'atmosfera è soprattutto chi l'ha creato?)

non è periodo ma per restar in tema ho trovato due girasoli alla caffetteria van gogh



sono così espressivi, non trovi?

Mmm mi dispiace ma non sono d'accordo ..a tenere vivo un debbono essere tutti non solo chi l'ha creato. Altrimenti non si chiamerebbe forum.
E cmq, essendo come hai evidenziato pure tu, creatrice del forum, bisogna rispettare pure le regole create. Punto. Se non ti sta bene, puoi benissimo non scriverci.

non ho visto le rose viola.
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Lun Mar 03, 2014 12:52 pm

mare, quello che definisci 'punzecchiare', per ME, è un modo come un altro di capire, d'andar a fondo. Nello specifico.. da un ignorante in materia m'aspetto una risoluzione scialba che come risposta ha un 'perchè mi piace', ma da chi ha un minimo di competenza, personalmente gradirei spiegazioni un tantino più personali ed inerenti. Nel rileggere non c'è niente che traspare sul perchè s'adottino certe scelte, al di fuori del distruggere quello che non piace o che non rende l'idea di quel che si voleva creare (che poi è una cosa che accomuna tutti gli artisti e non). Non c'è personificazione, non c'è una consapevolezza e, per ME, niente di vero ne può venir fuori ma solo qualcosa di casuale.
Non dico stronzate se diversi artisti neanche sanno darti il senso di un loro lavoro. Alla richiesta di spiegazioni, spesso mi son sentita rispondere 'è stata una prova' quindi interpreta come ti pare.
E questo è oggi il modo di far arte, purtroppo. Inutile poi raccontar della storiella dell'istintività e dell'impeto che ti assale e ti porta a trasformare un inguacchio in un'opera d'arte. Un mio amico ha ottenuto un premio nella categoria 'arte moderna' per aver raccolto da una spiaggia un pezzo di gomma mischiato a del catrame che, grazie all'acqua di mare, ha assunto la forma di una cacca di cane. Lui l'ha spacciato come 'nostalgia di un ricordo che sbiadisce e si logora e nel tempo va perdendo la sua forma ma resta comunque presente e profondo'. Il trafiletto gliel'ho scritto io. Mi chiama un giorno e mi chiede di improvvisare una spiegazione a quella cacata (parole sue)! e l'immagine della 'cacata', è stata pubblicata sulla rivista insideart.
Ma c'è poco da stupirsi se si considera che l'opera più quotata è questa di Cattelan:



8 milioni di dollari! e qui parliamo di 'arte concettuale' altamente provocatoria. Viene definito 'il genio dell'arte contemporanea'.
Sulla sua scia al Madre presentarono una mostra 'Barock', dove ho provato a scattare delle foto e mi hanno sequestrato il cell. C'erano animali  quali caprette e squali, imbalsamati e sezionati esposti in teche. Farfalle bellissime appiccicate su pannelli giganti che riempivano un'intera parete e così via.. e questi sono artisti o macellai? io me lo chiedo. Di questo passo s'arriverà a smembrare le persone magari tanto per far parlare, per fare scalpore.  Gli artisti del futuro saranno serial killer?
C'è un pittore che io stimo e apprezzo tantissimo. E' pugliese, trapiantato a Roma, Roberto Ferri. Viene da studi caravaggeschi e quello che riesce a dipingere è fuori dall'ordinario. Per ME, il suo è talento allo stato puro e il suo genio non può essere minimamente paragonato ad un Cattelan. Le sue opere però vengono (S)vendute anche a mille euro.
Nelle mie parole ora potete leggerci rabbia, amarezza, disgusto e magari tempo spercato solo per chiarire il perchè a volte non si riesce ad esser obiettivi e neutrali. Se solo si cominciasse a prender le cose con serietà e non solo per gioco, forse essere un artista non sarebbe così poco dignitoso. Ma dopotutto la storia dei più grandi pittori (non affiliati politicamente) è costellata d'ingiustizie. Lo stesso Tintoretto non riuscì ad emergere a suo tempo in vita. Se a qualcuno potesse interessare.. Melania Mazzucco nel libro 'La lunga attesa dell'angelo' descrive in maniera nuda e cruda la vita del pittore e, a mio parere, dei pittori in generale. Almeno io mi ci son ritrovata.

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Lun Mar 03, 2014 2:35 pm

Vedi, jamixa, forse non punzecchierai...ma offendi quando dici "mi aspetto da un'ignorante in materia"...riferito a chi?
Mi sembra che Sleepers ti abbia dato una risposta esaustiva e non un "perché mi piace".
Ma evidentemente tu sei il genio, tu sai tutto.
... Tu sai tutto? Sei Dio?
Sai tutto anche riguardo l'arte nelle sue molteplici sfaccettature?
Credo proprio di no.

Ognuno di noi è più sapiente in qualcosa e ignorante in altro.
Come diceva Socrate "Il vero sapiente è colui che sa di non sapere".

Il tuo modo di capire, di andare in fondo non porta ad un piacevole dialogo e ad un confronto bidirezionale ma unidirezionale, portato da un lato a voler per forza avere ragione, tentando (perchè almeno qui non ci sei riuscita) di distruggere l'altro e da parte dell'altro effetti pruriginosi e con le braccia che fiorano il pavimento dalla pesantezza e dalla pallosità.
Quello che sai lo trasformi, distruggi in questo modo, col tuo essere... un po' sei astrattista pure tu quindi  Very Happy 

Quindi impara a moderare i termini e a ragionare in maniera diversa (non so prova a sfogarti nell'arte o in qualche altro modo) altrimenti inizierai a parlare da sola.
Detto questo io concludo qui e lascio il tuo topicino.
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Lun Mar 03, 2014 3:39 pm

no l'ignorante in materia sei tu veramente e non capisco perchè intervieni. mah..
non riesci neanche a formulare un pensiero da cui poi si possa tentare d'argomentare un qualcosa, ma io questo già lo sapevo figurati. 'tu sai tutto, tu sei dio'.. blablabla.. i bambini hanno una proprietà di linguaggio di gran lunga superiore alla tua così ripetitiva e.. detto tra noi.. me ne frego di quel che pensi. ahahaha

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Lun Mar 03, 2014 4:29 pm

Non ho mai detto di essere sapiente infatti ed intervengo quanto mi pare e piace perché i tuoi toni non mi piacciono e se non ti sta bene, sai dov'è la porta.

Conversazioni intelligenti, serie e non, le faccio con chi si può avere un confronto costruttivo e non distruttivo.
Quindi se non trovi interessante me e nessun altro qui, puoi anche cancellarti e non scrivere più (e questa volta non cambiare idea dopo tot giorni entrando con altri nick oppure chiedendo di essere cancellata per poi registrarti nuovamente...altrimenti la bambina poi sei tu).

E non cercare con me alcuna forma di dialogo, visto che alla fine in tutto questo tempo, nelle varie tue trasformazioni personali, anche alquanto opposte, contradittorie ...sei sempre tu quella che cerca e torna.
Quindi, visto che hai affermato ciò puoi anche evitare di rivolgermi la parola. E non te ne uscire fra qualche giorno o settimana o tot di tempo nel cercare di comunicare con me. Perchè alla fine tu così fai.

Non ti interessa quello che dico? Ma meeeglio così.
Appena ho visto che c'era un tuo commento lo sai che ho pensato?
"mamma mia che palle!".

Non mi aspettavo commento diverso dal tuo.
Buon proseguimento.

L'unica cosa che mi domandavo era, e non mi interessa la risposta la mia alla fine è una riflessione, ma sei così pure nella vita reale? Ma hai amici o sei sola? nessuno ti dice niente? Cos'hai passato per essere così? Hai mai costruito qualcosa? Ti è successo qualcosa?

No, perché così sei triste proprio e non invogli a parlare con te.
Fine della riflessione


Ultima modifica di Saetta il Lun Mar 03, 2014 4:43 pm, modificato 1 volta
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Lun Mar 03, 2014 4:40 pm

Comunque come ti ho detto, mantienti un tono adeguato al forum. Perché da regolamento c'è scritto di non offendere nessuno.
Quindi questo è il primo avvertimento.
Se continui ti banno (così facendo non potrai più registrarti) e ti cancello definitivamente.
Fine del dialogo.
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da jamixa il Lun Mar 03, 2014 5:49 pm

comunque dovresti bannare anche te. Me ne vado con la mia tristezza ahahah. (sleepers se t'interessa in questi giorni scade martelive, mi hanno appena chiamata, la biennale d'arte a roma. Se vuoi partecipare cerca il sito) (sae' svegliati.. a me davvero non me ne frega niente di te. Ma so che ti piace pensare il contrario)
buon tutto.

jamixa

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 21.02.14

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Saetta il Lun Mar 03, 2014 5:52 pm

Mi sembra di non aver offeso nessuno. Ma se non ti sta bene, sai.
Cmq detto questo, vedo che siamo almeno d'accordo su qualche punto per il resto ti lascio ai tuo saperi e alle tue convinzioni  Very Happy 
Buon proseguimento.
avatar
Saetta
Admin

Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 07.08.12

Visualizza il profilo dell'utente http://leielei.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Con o senza cornice?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum